Area Compagnie
Username 
Password 
 Ricorda login     
Il portale
 » Home Page
 » Le compagnie
 » Registrati
 » Le rassegne
 » Elenco Autori
 » Archivio copioni
Registrati
Storia
 » La Storia
 » Il Teatro
 » T. Latino
 » T. Medievale
 » T. Contemporaneo
Link amici
 » Novità di paese
 » Google
 » FITA
 » Matrimonio nel Salento
Salento Giallo Rosso
Maria Regina
» Scheda   » Curriculum Teatrale   » Il Gruppo  
  » Photogallery   » Prossimamente a ...   » Fan's Club
Compagnia Teatrale
Maria Regina
Squinzano (LE)

Ultimo spettacolo:
21/07/07 - Casalabate
Lu Requenzinu ’nnamuratu
Lega Navale
6
21
14
3
Alcune delle nostre foto

--- Generale
Gazzetta del Mezzogiorno 13.02.03

--- Generale
Quotidiano 11.02.03

Foto di scena
Le Parole della Memoria - Febbraio 2003
La nostra storia
Un po' per gioco, un po' per sfida, un po' anche per passione… così ha preso vita un'avventura che, cominciata in sordina e senza tante pretese, ora è diventata la bellissima realtà della Compagnia Teatrale “Maria Regina" di Squinzano. Un gruppo di amici con modeste esperienze teatrali alle spalle, accomunati dalla stessa sensibilità per la tradizione salentina soprattutto nei suoi aspetti artistici, decide di credere in un progetto che agli inizi aveva poche ambizioni, e nel 1997 presenta al pubblico il primo lavoro della neonata Compagnia, una farsa dal titolo “C'era una volta …Contrada lu Quatrazzu". Si tratta degli albori della Compagnia, che ai suoi esordi conta ancora su un gruppo poco numeroso e su scarsi mezzi, ma che già dalla Prima della commedia si accorge che può andare lontano perché ha il pubblico dalla sua parte. Così il progetto diventa più ambizioso, si investe in denaro e fatica, si coinvolgono altri appassionati, non solo in veste di attori ma anche di tecnici, costumisti, truccatori… E quella piccola Compagnia Teatrale, nata in seno alla Parrocchia da cui prende il nome, diventa una Compagnia affermata che riesce ad imporsi anche nei paesi limitrofi Campi, Trepuzzi, Casalabate, Cerrate e a riscuotere successi in tutto il Salento durante le numerose tournées estive. Invitata nelle più svariate manifestazioni teatrali e culturali, rappresenta a Muro Leccese, Campo di Mare, Taviano, Cursi, Guagnano, Mesagne, Torre Chianca, Corigliano d'Otranto commedie di R. Protopapa, A.Renna, L. Pascali, R.Del Savio, L. De Carlo e W.Fiorentino. Proprio con una commedia di quest'autore, particolarmente applaudita non solo per il testo geniale ma anche per l'ottima rappresentazione e messa in scena, la Compagnia partecipa nel 2003 al Concorso per il teatro comico salentino “Le Parole della Memoria" organizzato dal Centro Studi “R.Protopapa" e si esibisce in un Teatro Paisiello che registra il tutto esaurito. E' un'occasione che segna un successo di pubblico e critica. La stampa infatti si esprime con toni compiaciuti parlando di “Tanti applausi a sottolineare l'ottima prova della Compagnia M.Regina" e di “Interpretazione magistrale dei bravi attori di Squinzano" (dal Quotidiano del 11/02/2003) e ancora “Trionfo al Paisiello per la Compagnia Teatrale M.Regina" (Comunicato Stampa del 10/02/2003). Quasi a coronare l'edificante esperienza, l'attore protagonista si aggiudica il Premio Tornese al termine del Concorso, che non rimane comunque l'unico. Sempre nel 2003, infatti, la Compagnia partecipa alla V Edizione de “Premio Leuca" nell'omonima città e nel 2004 ritorna al Paisiello per “Le Parole della Memoria" con la commedia “Perienti Serpienti" di L.De Carlo . Ad ogni appuntamento la Compagnia Teatrale M.Regina non ha mancato di emozionare, di stupire, di far divertire, diffondendo e valorizzando la cultura del Teatro comico Salentino. E proprio con queste finalità ha istituito nel corso del 2007 il Laboratorio Teatrale “M.Regina", dove giovani promesse del teatro, insieme ai veterani della Compagnia, trovano occasione di esibirsi e soprattutto di conoscere e apprezzare il teatro in vernacolo del Salento. Dal 1997, anno del debutto, sono già passati 10 anni. Forse quel gruppo di amici non ci avrebbe scommesso, ma è un fatto evidente che la Compagnia Teatrale M. Regina ha ormai una sua storia e delle solide radici che le permetteranno di puntare in alto per i progetti futuri.
Lavori in corso ...
Dopo il successo della prima rassegna di teatro in vernacolo organizzata nel 2008 in occasione dei primi 10 anni di attività, fervono i preparativi per la seconda edizione della rassegna che ci vedrà impegnati. anche personalmente. nella serata finale di Domenica 1 Marzo con "Villa Serena" di William Fiorentino. Il programma completo della manifestazione a breve nella sezione "Le rassegne".
Prossimi Spettacoli
20/mar - san cesario di...
  centro polivalente
la maddalena
Photogallery
Teatro nostro Associazione
Antoniano La sacristia
Scopri il copione
Il nostro gioco: Scopri il copione
Da quale copione abbiano preso queste batture?
A - Se io non ti ho detto infino a qui quello che io ti dirò, non è stato per non mi fidare di te, ma per iudicare, che le cose che l’uomo vuole non si sappino, sia bene non le dire, se non forzato. Pertanto, pensando io di potere avere bisogno della opera tua, ti voglio dire el tutto.
B - Io vi sono servitore: e servi non debbono mai domandare e padroni d’alcuna cosa, né cercare alcuno loro fatto, ma quando per loro medesimi le dicano, debbono servirgli con fede; e cosí ho fatto e sono per fare io.
A - Già lo so. Io credo che tu mi abbi sentito dire mille volte, ma e’ non importa che tu lo intenda mille una, come io avevo dieci anni quando da e mia tutori, sendo mio padre e mia madre morti, io fui mandato a Parigi, dove io sono stato venti anni. E perché in capo di dieci cominciorono, per la passata del re Carlo, le guerre in Italia, le quali ruinorono quella provincia, deliberai di vivermi a Parigi e non mi ripatriare mai, giudicando potere in quel luogo vivere piú sicuro che qui.
Risposta: 10
Vocaboli Salentini
I vocaboli salentini
caffa
trottola
Previsioni meteo
» Lecce
» Brindisi
» Bari
» Foggia
» Taranto
BLOO.it Egregio Directory
Pagine Viste Oggi:126    Pagine Totali:2406058