Area Compagnie
Username 
Password 
 Ricorda login     
Il portale
 » Home Page
 » Le compagnie
 » Registrati
 » Le rassegne
 » Elenco Autori
 » Archivio copioni
Registrati
Storia
 » La Storia
 » Il Teatro
 » T. Latino
 » T. Medievale
 » T. Contemporaneo
Link amici
 » FITA
 » Frisella.it
 » Novità di paese
 » Matrimonio nel Salento
Salento Giallo Rosso
LI SATIRI
» Scheda   » Curriculum Teatrale   » Il Gruppo  
  » Photogallery   » Prossimamente a ...   » Fan's Club
Associazione Culturale e Teatrale
LI SATIRI
Mesagne (br)

Ultimo spettacolo:
29/04/12 - Cellino San Marco
Pìnnuli ti vaccina e sciruppu t...
Teatro A.C.S.R. New Life - via ...
0
20
2
0
La nostra storia
L'associazione Culturale e Teatrale “li Satiri" ha per oggetto l'esercizio di attività culturali e teatrali ed in particolare la creazione, la preparazione e la gestione di spettacoli, rappresentazioni, corsi e concorsi; la ricerca e la rivalutazione del dialetto e delle tradizioni locali. L'Associazione ha lo scopo di stimolare e sostenere la crescita morale, spirituale, culturale e sociale dell'uomo attraverso ogni espressione di spettacolo realizzato con carattere di amatorialità e di promuovere la diffusione dell'arte e della cultura teatrale in ogni sua forma e con ogni mezzo legalmente consentito dalla legislazione vigente.
Lavori in corso ...

“Li Satiri" ripropongono la Cultura e le Tradizioni della nostra terra attraverso un'attenta ricerca lessicale e glottologica del dialetto mesagnese che Catone Tersonio rielabora in versi o in commedie brillanti al fine di tenere alta l'attenzione e l'amore per una lingua, a volte aspra come la terra, a volte calda come il tepore dolce del camino ma sempre viva, accogliente, ricca di passione e proiettata nel futuro.

Un formidabile appuntamento con l'Associazione Culturale e Teatrale “Li Satiri" che, sotto la regia di Antonio Cortese, rappresenteranno: “Pìnnuli ti vaccina e sciruppu ti cantina"

 

La nuova commedia di Catone Tersonio sottolinea con tratti arguti ed esileranti i dissapori famigliari per le solite questioni di rapporti tra parenti, la difficile convivenza con  un padre anziano, la latitanza del marito che fanno della vita di Tetta una vita d'inferno. Nel momento in cui sta per cedere alla disperazione, un colpo di scena  riporta  la donna ad una dimensione più accettabile.

Il quid drammatico sembra collocarsi in un qualsiasi contesto temporale per l'esistenza degli elementi ricorrenti nelle vicende esistenziali dell'uomo di tutte le epoche.

Nonostante i temi di evidente drammaticità, l'abilità del regista Antonio Cortese, e la capacità espressiva sempre più ricca e sicura degli attori dell'Associazione Culturale e Teatrale “Li Satiri", rendono allo spettatore una divertente, ironica e sorprendente performance teatrale.

Lo stile inconfondibile di Catone si caratterizza, nel contesto della produzione dialettale popolare del territorio salentino, per la continuità creata con la tradizione della Commedia dell'arte: la riproposizione di maschere fisse (Ciccillo Folletto e la sua arguzia e finta pazzia, “lu mancuscommutu" e la sua dabbenaggine, la madre e la saggezza...);   l'alternanza di prosa e versi, con l'incredibile recupero di un dialetto che va sempre più rarefacendosi e la cura dei costumi d'epoca, di incredibile impatto scenico.

Prossimi Spettacoli
20/mar - san cesario di...
  centro polivalente
la maddalena
Photogallery
Compagnia tea Un minuto di
Gruppo teatro Li cumpari
Scopri il copione
Il nostro gioco: Scopri il copione
Da quale copione abbiano preso queste batture?
A - Ho bisogno, Solo il bisogno mi fa fare quello che sto facendo. Tu soldi ne hai?
B - Per comprare le rose?
A - Ma che rose! Tu le rose perché me le vuoi dare? Per farmi la corte. E perché si fa la corte a una donna? Per andarci a letto. E allora! E presto fatto: dammi i soldi e andiamo a letto. Scusa... Sono stata brutale, non dovevo parlarti cosí... Sono nei guai, mi trovo in una situazione terribile. Ti prego in ginocchio: vieni a letto con me e dammi qualche cosa di soldi.Non sono una prostituta, credimi, non faccio questo mestiere...tu sei il primo.
Risposta: 2 - 8
Vocaboli Salentini
I vocaboli salentini
à
ha, possiede
Previsioni meteo
» Lecce
» Brindisi
» Bari
» Foggia
» Taranto
BLOO.it Egregio Directory
Pagine Viste Oggi:162    Pagine Totali:2393220